Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

stella-umana-sarah-menefee Introduzione

Stella Umana Sarah Menefee è la poetessa americana che, più di chiunque altro, ha fatto della New Class, persone vittime di un barbaro sistema capitalista, il rivoluzionario tema della sua brillante sensibilità. Un Must-Read! (Jack Hirschman)
stella-umana
Stella Umana 2014 978-88-86203-68-5 80 Altre Americhe Raffaella Marzano Raffaella Marzano
12,00 €
Comprami
e Leggimi
Negli Stati Uniti, in un esercito di poeti – tra cui rappers hip-hop e specialisti in rime – ce ne sono alcuni preziosi, quelli socialmente e politicamente impegnati, quei poeti che hanno individuato nei più emarginati, nei senzatetto, nei dilaniati da povertà e guerra e nella gente accartocciata e gettata in strada la bellezza e il potenziale rivoluzionario facendone il cuore della loro poesia.

Ecco perché il lavoro di Sarah Menefee è unico e sono felice di poter offrire qui qualche nota introduttiva ai suoi versi. Menefee compone le sue poesie in maniera insolita, offre a se stessa uno spazio vasto come un cielo di notte e poi va, di stella in stella, annota immagini epifaniche, dà loro forma, le fonde insieme e le infonde di un senso di dramma lirico, riversa in esse i suoi sentimenti per le vittime delle infinite guerre del capitalismo e, in particolar modo, per quelli che si trovano
senza lavoro e senza casa nelle strade.

C’è sempre metodo nella “pazzia” di Sarah Menefee. È una poetessa estremamente disciplinata che lavora per ottenere il miglior effetto socialmente drammatico grazie alla sua capacità di montare insieme immagini e stimoli, che le arrivano dal mondo che la circonda, con i ricordi e le situazioni presenti, esprimendo quella tenerezza e compassione che sempre danno dignità all’esistenza umana, impegnandosi nella street-graffiti propaganda – la scrittura col gesso sui marciapiedi – con altri attivisti che continuano il movimento Occupy a San Francisco, partecipando alla Lega dei Rivoluzionari per una Nuova America (LRNA) e alla Brigata dei Poeti Rivoluzionari (RPB), curando ininterrottamente e con amore suo figlio Maynard, deceduto qualche anno fa a 45 anni.

Ora, grazie alle traduzioni di Raffaella Marzano, gli italiani potranno di nuovo riconoscere una compagna della loro sensibilità, quella “stella umana” che è Sarah Menefee.


Jack Hirschman
San Francisco, 1 settembre 2014