Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

nell-era-delle-cavallette Introduzione

Nell'era delle cavallette Un piccolo volume di Casa della poesia che raccoglie un'antologia delle più belle poesie di una grande protagonista della beat-generation.
nell-era-delle-cavallette
Nell'era delle cavallette 2004 88-86203-40-3 48 Quaderni di Casa della poesia Raffaella Marzano & Sergio Iagulli Raffaella Marzano
3,50 €
Comprami
e Leggimi
Janine Pommy Vega, a soli 16 anni andò da Union City, New Jersey, dove viveva, a New York in cerca della Beat Generation che aveva conosciuto attraverso i libri che leggeva. Incontrò Gregory Corso, e tramite lui gli altri scrittori. Dopo essersi diplomata si trasferì definitivamente a New York. Nell’autunno del 1962 lasciò l’America insieme a Fernando Vega e viaggiò con lui per tre anni in Israele ed Europa. Dopo la sua morte nel 1965 tornò in America e completò il suo primo libro Poems to Fernando, che fu pubblicato da City Lights Books nel 1968. A San Francisco frequentò i Diggers, Hell’s Angels, e gli scrittori di North Beach, e perse quattro volte di seguito i manoscritti del suo secondo libro.
Nel 1971 partì per il Sud America e visse in Perù, Colombia e Bolivia per i successivi quattro anni. Durante il suo soggiorno all’Isola del Sole nel Lago Titicaca in Bolivia, terminò Journal of a Hermit (Cherry Valley Editions, 1979) e Morning Passage (Telephone Books, 1976). Tornata a New York nel 1975 cominciò ad insegnare poesia ai bambini di lingua inglese e bilingue nelle scuole pubbliche e ai prigionieri del Sistema Penitenziario dello Stato di New York. I suoi viaggi nel corso degli anni ottanta e novanta furono le basi per Drunk on a Glacier, Talking to Flies (Tooth of Time Press, 1988); Threading the Maze (Cloud Mountain Press, 1992); Red Bracelets (Heaven Bone Press, 1992); Tracking the Serpent: Jorney to Four Continents (City Lights, 1997); Island of the Sun (Longhouse, 1991) e Mad dogs of Trieste (Black Sparrow Press, 2000).
Attualmente dirige Incision/Arts, un’organizzazione che porta gli scrittori nelle prigioni. Membro del PEN American Center’s Prison Writing Committee, è coautrice con Hettie Jones di Words over Walls, un manuale sull’attivazione di laboratori di scrittura in prigione. Ha ricevuto borse di studio dal New York State Council per le Arti, S.O.S., e dalla Puffin Foundation. Rappresenta il suo lavoro con o senza musica in molti paesi.