Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011
Poetica Poetica
Per come vanno le cose per come va la ferita
la fine può venire da qualunque parte
Ma cadrò dicendo che è stata buona la vita
e che valeva la pena vivere e andare in pezzi

posso morire di insonnia di angoscia o di terrore
o di cirrosi o di solitudine o di pena
Ma fino alla fine resisterà il fervore
morirò dicendo che la vita è stata buona

Posso restare senza casa senza gente senza visite
scalzo e senza un tozzo di pane e la dispensa vuota
Sospetto che la mia vita sarà così ed è gia scritto
Ma cadrò dicendo che la vita è stata buona

Possono uccidermi lo schifo la vergogna o la noia
o la tortura venale o una bomba omicida
Né questo mondo né io abbiamo rimedio
Ma cadrò dicendo che è stata buona la vita

Per come vanno le cose il mio cuore si colma
di porte che si chiudono con cautela e timore
Ma cadrò dicendo che la vita è stata buona
la voglio con fatica con orrore con amore
Tal como van las cosas tal como va la herida
puede venir el fin desde cualquier lugar
Pero caeré dicendo que era buena la vida
y que valía la pena vivir y reventar

Puedo morir de insomnio de angustia o de terror
o de cirrosis o de soledad o de pena
Pero hasta el mismo fin resistirá el fervor
me moriré dicendo que la vida era buena

Puedo quedar sin casa sin gente sin visita
descalzo y sin mendrugo ni nada en mi alhacena
Sospecho que mi vida será así y ya está escrita
Pero caeré dicendo que la vida era buena

Pueden matarme el asco la verguenza o el tedio
o la venal tortura o una bomba omicida
Ni este mundo ni yo tenemos ya rimedio
Pero caeré dicendo que era buena la vida

Tal como van las cosas mi corazón se llena
de puertas que se cierran con sigilo y temor
Pero caeré dicendo que la vida era buena
la quiero con cansancio con horror con amor
Raffaella Marzano