Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011

04/07/2016 Ada Salas a Casa della poesia e al Rodaviva

13558598-10208361905942494-6079743652765421087-o
Ada Salas a Casa della poesia e al Rodaviva 04/07/2016

Due straordinarie serate nel nostro territorio con la poetessa Ada Salas, una delle più belle voci della poesia spagnola contemporanea: lunedì 4 luglio alle ore 20,30 a Casa della poesia (via Convento 21/a, Baronissi) e martedì 5 luglio alle ore 20,30 al Rodaviva di Cava de' Tirreni.
La Multimedia Edizioni / Casa della poesia ha recentemente pubblicato il primo libro "italiano" di Ada Salas "Poesie" nella traduzione di Raffaella Marzano.
La sua poesia, fatta di versi liberi e poesie molto brevi e raffinate, sono alla ricerca di ciò che è essenziale e in questo senso è considerata una seguace della linea di José Angel Valente. Nel suo ultimo libro "Esto no es el silencio" (2008), la scrittrice si concede ad una scrittura meno minimalista, con poesie di maggiore estensione, ma che non rinunciano a una ricerca dell'essenzialità.
(…) Parole come brecce o fenditure o crepe aperte nel muro del reale per fare del reale un luogo abitabile, per costruire realtà. Davanti ai nostri occhi, allora, queste impronte, queste tracce, questi frammenti di un viaggio sempre sorprendente, perché in esso accade l’inatteso, perché la necessità di dire il mistero della vita – quello che non comprendiamo e che può ammutolirci e farci tacere per sempre o commuoverci fino a convertirlo in canto – ha trasformato la ricerca del senso dell’esistenza in un sentire l’esistere. (…)
Opera di poeta pervaso, non di poeta padrone, ciascun lavoro di Ada Salas è un passo avanti verso una poesia dell’incompiuto e del frammentario. Ogni poesia, un fulgore, e poi, fortunatamente per noi, tutto è da farsi ed è necessario, è imprescindibile, iniziare di nuovo il lavoro: "Scrivere / e cancellare / scrivere / e cancellare / scrivere / e cancellare / (...) poi / sfumar / si..."
(José Luis Rozas)