Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011

In memoriam. Izet Sarajlić Salerno

in-memoriam-izet-sarajlic-2003
in-memoriam-izet-sarajlic-2003
In memoriam. Izet Sarajlić Salerno 03/06/2003 “Perché anche i versi sono contenti quando la gente s’incontra”
Salerno, 3 giugno 2003
Programma:
Ore 11,00
Commemorazione
Palazzo di Città
Dott. Mario De Biase (Sindaco di Salerno), Dott. Alfonso Andria (Presidente della Provincia), Dott. Ermanno Guerra (Assessore alle Politiche culturali del Comune di Salerno), Dott. Luksa Soljan (Ambasciatore della Repubblica della Bosnia ed Herzegovina), Dott. Muhidin Hamamdžić (Sindaco di Sarajevo), Tamara Sarajlić (figlia di Izet Sarajlić), Dott.ssa Raffaella Marzano (Direttore Multimedia edizioni / Casa della poesia), Dott. Sinan Gudžević (poeta, traduttore).
Inaugurazione esposizione fotografica
“Che ci perdoni l’erba”
di Mario Boccia
(dal 3 giugno)
Alla fine della Commemorazione
Installazione targa alla Villa comunale
Ore 21,00
Quadriportico Pia Casa di riposo
(Madonna delle Grazie)
Reading:
Giancarlo Cavallo
Erri De Luca
Sinan Gudžević
Alberto Masala e Fabiola Ledda
Josip Osti
Giacomo Trinci
Marko Vešović.
Poesie di Izet Sarajlić
Video
Musicisti:
Sergio Avallone (pianoforte), Gabriele Cini (chitarra e voce), Gaspare Di Lieto (pianoforte), Ferdinando Gandolfi (strumenti a fiato),Massimo Mollo (chitarra e voce).
A Salerno, la giornata del 3 giugno sarà dedicata alla memoria di Izet Sarajlić, grande poeta, cittadino di Sarajevo e cittadino onorario della città di Salerno e presidente onorario della nostra Casa della poesia.
L’evento, promosso dal Comune di Salerno e dalla Provincia di Salerno e curato dalla Multimedia Edizioni / Casa della poesia, prevede di mattina (ore 11,00) una cerimonia “ufficiale” nel Palazzo di Città, alla quale parteciperanno: Dott. Mario De Biase (Sindaco di Salerno), Dott. Alfonso Andria (Presidente della Provincia), Dott. Ermanno Guerra (Assessore alle Politiche culturali del Comune di Salerno), Dott. Luksa Soljan (Ambasciatore della Repubblica della Bosnia Erzegovina), Dott. Muhidin Hamamdžić (Sindaco di Sarajevo), Tamara Sarajlic (figlia di Izet Sarajlić), Dott.ssa Raffaella Marzano (Direttore Multimedia edizioni / Casa della poesia), Dott. Sinan Gudžević (poeta, traduttore).
Nella stessa circostanza sarà inaugurata l’esposizione di Mario Boccia “Che ci perdoni l’erba” (già presentata a Sarajevo e arricchita proprio dalle immagini dell’evento dello scorso ottobre). La carrellata di immagini dedicate a Sarajlić e alla guerra di Bosnia sarà in visione nel Salone dei Marmi.
Alla fine della commemorazione, una targa con poesia dedicata a Sarajlić sarà installata nella Villa comunale dal Sindaco di Salerno e dal Sindaco di Sarajevo.
Nella città saranno collocati 5 maximanifesti (3 m. x 6 m.) con poesie di Sarajlić.
In serata (ore 21,00) al Quadriportico della Pia Casa di Riposo (Madonna delle Grazie) un reading poetico farà incontrare nel nome di Sarajlić poeti bosniaci (e della ex-Yugoslavia ) e poeti italiani.
Saranno presenti alcuni straordinari interpreti della poesia slava (Marko Vešović, Josip Osti, Sinan Gudžević), di quella italiana (Giancarlo Cavallo, Erri De Luca, Alberto Masala, Giacomo Trinci) e i musicisti: Sergio Avallone (pianoforte), Gabriele Cini (chitarra e voce), Gaspare Di Lieto (pianoforte), Ferdinando Gandolfi (strumenti a fiato), Massimo Mollo (chitarra e voce).
Saranno inoltre proiettati video di Sarajlić e degli Incontri internazionali di poesia di Sarajevo.
Comune di Salerno
Provincia di Salerno
Si ringrazia l'Ambasciata italiana di Sarajevo