Nuovo sito per Casa della poesia. Cosa ne pensate? Inviateci un feedback
04/04/2011

Per la parola del tempo Poesie

Per la parola del tempo Za Besedo Èasa
Vivere vorrei lungamente
ma non morire già vecchio:
come un fuoco
vorrei bruciare tutto
ma non essere l’ultima fiammata,
che va sepolta fra la cenere
come acqua fra la sabbia
senza lasciare traccia;
vorrei che la mia ansia
di percorrerla
e non la stanchezza
m’indicasse la strada
e per tutto il mio percorso
– forse avaro,
ma anche forse prodigo –
distribuire tutta la mia voce
dalla nascita al silenzio
ultimo e definitivo,
per intero tutta la mia voce,
ogni sillaba da me espressa,
ogni motto di rabbia o d’amore
per la parola del tempo.


Voce: Cirl Zlobec, Musicisti: Carmela Cardone (arpa)
(Napolipoesia, 2001).
Rad bi živel dolgo,
véndar ne umrl kot starec:
kakor ogenj
rad bi ves izgôrel,
a ne bil njegov poslednji plamen,
ki v pepel ponikne
kakor voda v pesek
brez sledu;
rad bi, da poti
ne bi odmerjala
mi bolj utrejenost
kot radovednost zanjo;
vso to pot bi rad
– morda skopuh
morda razsipnež –
odmetaval ves svoj glas
od rojstva do tišine,
ki bo res poslednja,
ves svoj glas,
vse svoje oplojene zloge,
vse besede jeze in ljubezni
za besedo casa.


Voce: Cirl Zlobec, Musicisti: Carmela Cardone (arpa)
(Napolipoesia, 2001).
Grytzko Mascioni