Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

ti-guardo Introduzione

Ti guardo "Un intreccio inscindibile di bellezza e sofferenza, come solo i poeti al mondo sono capaci di sopportare...." e "Un canzoniere d'amore luccicante come perle, e tenebroso come la più nuvolosa delle notti". Giuseppe Conte
ti-guardo
Ti guardo 2009 88-86203-53-5 112 Poesia come pane Raffaella Marzano Marianna Salvioli
13,00 €
Comprami
e Leggimi
Ho visto una sola volta Maram Al Masri, e una sola volta l’ho ascoltata leggere le sue poesie. Tanto è bastato per capire la qualità del suo lavoro e cogliere in lei un intreccio inscindibile di bellezza e sofferenza, come solo i poeti al mondo sono capaci di sopportare. E leggendo questo suo libro mi rafforzo in quella mia prima impressione.
Maram al-Masri ci dona un canzoniere d’amore luccicante come perle, e tenebroso come la più nuvolosa delle notti. Invito il lettore a immergersi in questo libro come se fosse una fontana , una di quelle fontane sacre in cui gli antichi amavano pensare di potersi purificare e di celebrare un rito di rinascita.

Giuseppe Conte