Nuova collaborazione Casa della poesia e il Fatto Quotidiano
04/04/2011

12-arcani Introduzione

12 Arcani Gli Arcani rappresentano, nella vasta produzione poetica di Jack Hirschman, un tassello importante e straordinario, la punta più avanzata della sua ricerca. Si tratta di lunghi componimenti nei quali la sua scrittura si esalta e si libera, nei quali confluiscono i suoi saperi, le sue sensibilità, le sue ossessioni e i suoi amori; essi fondono l'impegno politico e i temi sociali, sempre presenti nella sua poesia, con gli strumenti letterari acquisiti negli anni; essi miscelano sapientemente la vita di strada con la storia, gli incontri reali o immaginari con la solennità del sacro, l'eros sempre presente nei suoi versi con l'ossessione dell'olocausto e degli orrori del nazismo vecchio e nuovo.
12-arcani
12 Arcani 2004 88-86203-18-7 188 Altre Americhe Raffaella Marzano, Sergio Iagulli Raffella Marzano
15,00 €

Nessuno Stock

Gli Arcani rappresentano, nella vasta produzione poetica di Jack Hirschman, un tassello importante e straordinario, la punta più avanzata della sua ricerca. Si tratta di lunghi componimenti nei quali la sua scrittura si esalta e si libera, nei quali confluiscono i suoi saperi, le sue sensibilità, le sue ossessioni e i suoi amori; essi fondono l’impegno politico e i temi sociali, sempre presenti nella sua poesia, con gli strumenti letterari acquisiti negli anni: la lezione surrealista, la cultura degli ebrei americani con quella yiddish, la scuola beat, la cabala, le invenzioni lessicali e linguistiche, le associazioni mentali; essi miscelano sapientemente la vita di strada con la storia, gli incontri reali o immaginari con la solennità del sacro, l’eros sempre presente nei suoi versi con l’ossessione dell’olocausto e degli orrori del nazismo vecchio e nuovo.
La scrittura degli Arcani accompagna la produzione letteraria di Hirschman da circa 30 anni. In questo momento l’insieme di queste sue opere raggiunge quota 119, un oceano al quale il lettore difficilmente ha accesso per le dimensioni del corpus letterario e l’impossibilità di reperimento dell’opera. Da questo oceano abbiamo estratto dodici Arcani di epoca più recente che ci indicano le strade scelte dal poeta in questi ultimi anni carichi di violenza e di sangue. Essi guardano al mondo e alla storia, agli accadimenti, alle modificazioni del mondo contemporaneo, al declino e all’agonia della civiltà occidentale, al ruolo dei nuovi sistemi di comunicazione nelle lotte del “movimento dei movimenti”, agli orrori delle guerre mai giuste.
I 12 Arcani scelti si sviluppano secondo un ordine cronologico che va dal 1998 al 2004: attraversano la storia di questi ultimi anni (dal Kossovo all’Iraq, passando attraverso l’incan-cellabile, ineludibile, ferita dell’11 settembre) e le vicende personali e poliche dell’autore.

Salutiamo con gioia la pubblicazione in Italia dei nuovi 12 Arcani di Jack Hirschman!